GIORNATE della MEMORIA (27.01) del RICORDO (10-02) e feste NAZIONALI

 

GIORNO MEMORIA

GIORNATA della MEMORIA 29-01-2019 :

 

un ALBERO PER padre PLACIDO CORTESE nel giardino dei Giusti di Limena     articolo

31-01-2019: INCONTRO con OLEG MANDIC . ultimo bambino di AUSCHWITZ

Limena, il Giardino dei Giusti                         (a cura del prof. Bruno Trevellin)

**************************************†************************************

Giornata della MEMORIA 2017

  •  due famiglie , un coraggioso sindaco-podestà:  storia di umana  solidarietà

foto Memoria 2017-M.B.

memoria 2017_LIMENA

documento MEMORIA2017

shir la shalom testo italiano    scaricare ed esercitarsi con la base qui sotto

Audio Player

========================================================================

per le classi III A-B-C : preparandoci alla giornata della memoria del 27 gennaio, pubblichiamo un documento multimediale ispirato a un testo biblico, il salmo 137, “sui fiumi di Babilonia” al quale si sono ispirati il musicista Giuseppe Verdi, nel suo celebre coro dal Nabucco ( che verrà ascoltato e analizzato in classe) e il poeta Salvatore Quasimodo nella sua poesia. ” e come potevamo? “, corredato da immagini e riflessioni della scrittrice bambina , vittima dell’Olocausto nazista, Anna Frank.

 

 

 

il giorno 10 marzo 2017 le classi III A-B-C  hanno incontrato la sig.ra  Italia Giacca, che ha portato la sua testimonianza sull’esoso degli italiani dalla Venezia Giulia e dalla Dalmazia.   Italia Giacca, Proveniente da un paesino all’interno dell’Istria, si rifugiò a Trieste con la sua famiglia nel 1945, quando aveva solo sei anni.

contributi di ricerca personale ( a cura del prof. Bruno Trevellin)

========================================================================

CERIMONIA DEL 4 NOVEMBRE A LIMENA

20161104_103410 20161104_103424 20161104_112550 20161104_112554 20161104_09315920161104_113153 20161104_113158 20161104_113545 20161104_113553

Le classi terze della scuola secondaria Beato Arnaldo da Limena hanno partecipato venerdì mattina, 4 novembre alla cerimonia dedicata alla festa dell’Unità d’Italia e delle forze armate italiane . Si sono recati in piazza A.Diaz per la deposizione della corona presso il monumento ai caduti in guerra,  poi , nella suggestiva chiesetta della Barchessa, dedicata alla Madonna del Rosario, hanno preso parte alla s.messa, celebrata dal parroco don Paolo Scalco alla memoria dei soldati immolati per la Patria.
Presenti , oltre all’Amministrazione comunale, che ha organizzato l’evento, i rappresentanti dell’ass. combattenti e reduci inter alleati, (A.I.C.I.), l’associazione nazionale granatieri d’Italia , il centro anziani di Limena e i donatori di sangue (A.V.I.S.).
Presso la sala-teatro Falcone/Borsellino i ragazzi hanno ricordato i caduti attraverso la presentazione di alcuni lavori multimediali e la recitazione di testi, lettere e poesie accuratamente scelti dai rispettivi insegnanti di storia, prof.ri Trevellin ,Pegoraro e Verrecchia.

I ragazzi della classe 3A hanno presentato un lavoro di ricerca sui soldati limenesi caduti durante la grande guerra.
I ragazzi della classe 3B hanno letto, con video proiezione multimediale,   riflessioni e citazioni di passi tratti da “Prima marcia alpina”   Di Piero Jahier e alcuni passi dal saggio narrativo su “gli umili soldati di fanteria”  di Curzio Malaparte.   Infine hanno scelto frasi e citazioni  dalle  lettere presenti in una raccolta che il  poeta Clemente Rebora scrisse durante gli anni della grande guerra.

I ragazzi della classe 3C hanno letto , integrata da video proiezione multimediale, una lettera del soldato combattente dell’esercito italiano, Filippo Guerrieri : ” dalla Guerra del ‘ 15 ” , poi una pagina dal diario di G. Stuparich , una pagina dal diario del soldato Augusto Aglietti , la poesia la pace Li Tien Min ed infine una graziosa poesia scritta dall’alunna Beatrice Ballin

GUERRA

Guerra…

è morte e uccisioni

Guerra….

è tanti colori

e se questa frase vi mette allegria

la guerra non sapete cosa sia.

E’ il rosso, il sangue

un soldato, che morendo , piange.

E’ il buio, il nero,

è la morte che scende come un velo.

E’ la trincea, il fango,

un ragazzo dalla guerra preso in ostaggio.

Guerra …..

è il ricordo di un ultimo abbraccio

( B.B)

 

 

 

(Patrizia Citeroni)

ALLEGATI

  • 4-novembre-iii-c
  • ============================================================================================

COMMEMORAZIONE delle feste nazionali del 2 giugno- 1 maggio e 25 aprile

con la partecipazione delle classi quinte della scuola primaria e delle classi terze della scuola secondaria.

2-giugno-2018  fotografie delle cerimonia (documento n1)

2-giugno-2018  fotografie della cerimonia (documento n.2)

2-giugno-2018  fotografie della cerimonia (documento n.3)

2-giugno-2018 secondaria fotografie della cerimonia (documento n.4)

 

Giorno del ricordo 2018

Allegati